Chi sono

Mi chiamo Enrico Montaguti e mi occupo di Customer Care, Webs design e Blogging. Voglio raccontarti le varie esperienze che hanno plasmato le mie capacità e mi hanno permesso di crescere come persona e professionista.

Niuv

Tra la fine della terza media e l’inizio delle superiori, insieme al mio migliore amico, ho fondato un gruppo musicale: i Niuv. All’interno del gruppo ho potuto esprimere la mia vena artistica scrivendo testi e accompagnamenti. Scrivere è sempre stata una passione, in forma poetica in particolare, e il gruppo mi ha permesso di dare voce e suono ai testi. Questo esercizio di allineare suono e testi per ottenere forme più alte ed efficaci di espressione ritengo sia stato molto utile per migliorare capacità di scrittura e di eloquio pubblico. L’esperienza è durata circa 4 anni, la ricordo sempre come un orgoglio e una soddisfazione personale.

ACR

Azione Cattolica Ragazzi. Per tutte le superiori ho prestato servizio come educatore presso la mia parrocchia. L’esperienza è stata formativa in modo trasversale, un abbraccio tra il mio percorso di crescita e quello dei bambini che ho seguito. Mi occupavo di bambini tra la seconda e la quinta elementare principalmente, per questo occorreva sempre il giusto equilibrio tra polso e affetto, tra disposizione al gioco e all’insegnamento, tra pazienza e disciplina ma tutto condito da entusiasmo ed energia, ingredienti indispensabili per stare con i più piccoli. Ho imparato i fondamenti del team building e riscoperto la fantasia, la capacità di sorprenderli ogni volta: mantenere l’attenzione e la curiosità viva è tutto.

Università da pendolare

Chiunque abbia vissuto questa esperienza può passare oltre perchè già sa cosa significa; ogni giorno: lotta per la conquista del posto a sedere in treno, a lezione, sopportare sbalzi di temperatura, ritardi dei treni, attese degli insegnanti, degrado e caos delle strade di Bologna. L’esperienza non si limita a questi stress per fortuna; lo studente deve crescere in indipendenza e credere sempre nelle proprie passioni, nel proprio futuro e in quanto ha scelto per raggiungere i propri obiettivi e convivere con le distrazioni cercando di mantenere viva la propria vita sociale e i propri hobby.

Archivio di Stato

Nel 2015 ho avuto la possibilità di svolgere un tirocinio formativo della valenza di 6 crediti (150 ore) e la mia scelta è ricaduta sull’Archivio di Stato della mia città, Forlì. Essendo stata la mia prima esperienza lavorativa l’ho affrontata con entusiasmo e spirito di iniziativa: ho svolto nel primo mese il topografico di gran parte del deposito e nel secondo mi sono occupato del sito internet. Non è stato il solito sito da rinfrescare o riordinare. Intanto perchè le tecnologie erano scadenti, il CMS del 2002, Museo&Web, non permette alcuna estensione, nè l’intervento su CSS, nè l’uso di HTML5, questo mi ha costretto a lavorare di fantasia e sull’usabilità soprattutto. Ho ridotto la grafica all’essenziale, disegnato un nuovo banner e uno sfondo che fossero reiterati in tutto il sito e non pesassero all’occhio, ordinato contenuti, ipertesti e categorie. Il risultato è stato soddisfacente date le premesse ed è stato significativo formare chi avrebbe poi dovuto gestirlo in mia assenza che con alcune dritte oggi riesce a tenere pulito e aggiornato un sito che era da tempo dismesso.

Comitato di Quartiere

Dalla notte del 29 novembre 2015, conosciuti gli esiti delle votazioni nel mio quartiere, sono entrato a far parte del Comitato di Queartiere di Malmissole. Sono sempre stato attivo nelle politiche e nelle decisioni in cui mi sentivo coinvolto, ho rappresentato la mia classe alle superiori e partecipato con successo ad un concorso del Punto Europa della mia città nel 2013 in cui abbiamo simulato una seduta del parlamento europeo. Con questa partecipazione finalmente riesco a rendermi utile nella dimensione locale e questo per me è impagabile.

GSQ

Dal 2017 ho contribuito ad inaugurate la tradizione dei Giochi Senza Quartiere. La manifestazione della durata di una giornata si svolge tutte le estati in uno dei quartieri rappresentati. Infatti la competizione ludico-sportiva coinvolge 14 quartieri del Comune di Forlì che si affrontano in sfide di vario genere per decretare il quartiere vincitore dell’anno. La riuscita di un evento del genere richiede grande capacità di organizzazione (le persone coinvolte all’interno dei giochi sono infatti oltre 200 sin dalla sua prima edizione), comunicazione e previsione di tutto quanto possa concorrere a guastare una manifestazione che si svolge all’aperto e che dura oltre 8 ore. La soddisfazione di vedere alla prova tanti ragazzi più o meno giovani in un clima di competizione ma anche di sport e divertimento è davvero edificante.

xtraWine blog

Dal primo di giugno del 2016 lavoro in xtraWine. xtraWine è una realtà giovane e dinamica in cui poche anime riescono a fare girare automatismi, business e comunicazione in modo incredibilmente efficacie. xtraWine è una realtà nel mondo del vino. Centinaia di migliaia di utenti in Italia e nel mondo la seguono attraverso e-commerce, canali social e blog. Il mio ruolo nel team è quello di Customer Assistant e Blogger. In particolare da giugno 2018, le energie profuse nell’angolo culturale dell’azienda hanno portato una crescita importante e dal dicembre il blog ha una nuova veste grafica. Ogni mese oltre 60mila utenti visualizzano un blog frutto di passione ed attenti investimenti per condividere un orgoglio nazionale in Italia e nel mondo. In particolare mi occupo di rivedere lato HTML gli articoli prima della pubblicazione, in particolare questo è l’angolo in cui puoi leggere i miei editoriali.